... Non Solo Cromopuntura

lunedì 27 marzo 2017

l’Olio di Cocco: La Guida Definitiva con tutti i suoi utilizzi

Durante il mio viaggio attraverso la Thailandia, ho notato quanto sia di straordinaria importanza una piantagione di cocco. Infatti quando si è lì ci si rende conto di quanto ogni cosa sia fatta a base di noce di cocco:

olio di cocco
burro di cocco
pezzi di cocco
latte di cocco
latte di cocco e panna
farina di cocco
e anche salsa di soia di cocco (da provare, è deliziosa)

Il cocco (C. nucifera) appartiene alla famiglia delle Arecaceae (Palmae) e la sottofamiglia Cocoideae.

La polpa del cocco è molto ricca di acidi grassi sani. La composizione del grasso varia a seconda del tipo e della lavorazione dell’olio. Gli acidi grassi saturi a catena media costituiscono circa il 90% dell’olio di cocco con un leggero apporto di acidi grassi monoinsaturi e acidi grassi polinsaturi.
Qual è la cosa positiva degli acidi grassi a catena media?

Gli acidi grassi saturi a catena media (MCFA) sono facilmente digeriti, assorbiti e utilizzati dal corpo, mentre liberamente attraversare la barriera ematoencefalica in forma non legata, che significa che può essere usato dal cervello come fonte di energia, ma anche per la salute neurologica.

La cosa sorprendente è che l’olio vergine di cocco (non raffinato) è prontamente disponibile, delizioso e completamente naturale. Inoltre è anche:
Anti-cancerogeno (impedisce la diffusione delle cellule tumorali e migliora il sistema immunitario)
Antinfiammatorio
Anti-microbico, combatte le infezioni (batteri, virus, lieviti, funghi, parassiti e protozoi)
Un antiossidante (protegge contro la formazione di radicali liberi e danni)
Migliora l’assorbimento dei nutrienti (facilmente digeribili – rende le vitamine a base di grassi più disponibili per il corpo, cioè la vitamina A, D, E, K).
Non tossico per l’uomo e gli animali

Olio di Cocco per l’Igiene Personale e il Corpo

1. Macchie d’età (note anche come macchie del fegato) – L’applicazione dell’olio di cocco direttamente sulla macchia aiuterà la sua scomparsa.

2. Dopo barba – L’olio di cocco aiuta a guarire la pelle dopo la rasatura senza ostruire i pori. E’ un ottimo rimedio per chi usa il rasoio!

3. Calvizia – Unisci l’olio di cocco con questi oli essenziali: lavanda, rosmarino, timo, legno di cedro, olio di jojoba, olio di vinaccioli/ricino e un po’ di pepe di Caienna. Applica tre volte al giorno (o prima di dormire) sull’area interessata dalla perdita di capelli e massaggia delicatamente. L’olio di cocco e questi oli essenziali supportano la rigenerazione delle cellule.

4. Scrub per il corpo – Mescola un po’ di olio di cocco con sale marino e strofina su tutto il corpo. Risciacqua e la tua pelle sarà morbidissima. Se ti piacere un odore particolare o vuoi dare un tocco di aroma alla tua pelle è possibile aggiungere degli oli essenziali.

5. Contusioni – Applica l’olio di cocco direttamente sul livido o sulla contusione, questo migliora il processo di guarigione, riducendo il gonfiore e l’arrossamento.

6. Punture d’insetto – Se applicato direttamente sul morso di insetto, l’olio di cocco può fermare il prurito e la sensazione di bruciore, così come accelerare il processo di guarigione.

7. Ustioni – Applica l’olio di cocco immediatamente e direttamente sulla bruciatura e continua a ripetere l’applicazione fino alla guarigione. Questo ridurrà le possibilità di cicatrici permanenti e promuove la guarigione.

8. Burro di cacao – Basta passare un po’ di olio di cocco sulle labbra e agisce non solo come lenitivo e protettivo, ma anche come protezione 4 dai raggi solari.

9. Cute dei neonati – Il tuo bambino ha problemi di pelle secca sul cuoio capelluto? L’olio di cocco non solo nutre la pelle del tuo bambino, ma aiuta anche ad eliminare la crosta lattea. Basta passare un cucchiaino sul cuoio capelluto ogni giorno.

10. Forfora – L’olio di cocco vien assorbito dal cuoio capelluto donando idratazione alla pelle secca e alleviando i sintomi della forfora. Aiuta anche a controllare la secrezione di olio dal cuoio capelluto, un’altra delle principali cause della forfora.

11. Deodorante – L’olio di cocco da solo può essere utilizzato come deodorante, ma per essere ancora più efficace si può utilizzare in combinazione con l’amido di mais/polvere arrowroot e bicarbonato di sodio.

12. Unguento per pannolini – Dona un effetto molto confortante sul sederino dei bambini, soprattutto perché non è aggressivo ed è senza sostanze chimiche. E’ sicuro ed indicato anche per i pannolini lavabili.

13. Crema sotto gli occhi – Applica l’olio di cocco sotto gli occhi per ridurre il gonfiore, le borse e le rughe. Utilizzalo sopra le palpebre prima di andare a letto.

14. Sapone per il viso – Miscela in parti uguali l’olio di cocco, l’olio d’oliva, l’olio di mandorle, l’olio di avocado e l’olio di ricino. Utilizzalo al posto del normale sapone quando ti lavi il viso. Strofina l’olio e lascialo in posa per due minuti, risciacqua e asciuga. Un cucchiaino dovrebbe essere sufficiente.

15. Balsamo per capelli/trattamento profondo – Utilizza l’olio di cocco come balsamo per capelli. Applica un cucchiaino di olio di cocco sull’estremità dei capelli e poi fai correre le dita delle mani tra i capelli per distribuire il resto. Per un trattamento più profondo, strofina un cucchiaio di olio di cocco sul tuo cuoio capelluto secco e delicatamente stendilo su tutta la lunghezza. Metti una cuffia per la doccia, per impedire di sporcare le lenzuola, e lascia agire tutta la notte.

16. Gel per capelli/Anticrespo – Per capelli ricci e mossi, passa un po’ di olio di cocco tra le mani e un po’ sui capelli.

17. Guarigione – Se applicato su graffi e tagli, l’olio di cocco forma uno strato sottile che protegge la ferita dalla polvere esterna, batteri e virus. L’olio di cocco accelera il processo di guarigione delle ferite attraverso la riparazione dei tessuti danneggiati. Inoltre, il suo profumo è meglio di qualsiasi altra cosa possano darti in farmacia.

18. Lubrificante – E’ un lubrificante personale totalmente naturale, perfetto per usarlo individualmente e con il proprio partner.

19. Struccante – Utilizza un batuffolo di cotone e applica una piccola quantità di olio di cocco.

20. Olio da massaggio

21. Idratante – Al posto della tua solita crema idratante per il corpo, applica l’olio di cocco su collo, viso e su tutto il corpo. Spesso le lozioni sono a base d’acqua e possono seccare la pelle ancora di più.

22. Capezzoli irritati – Funziona benissimo per nutrire i capezzoli screpolati, asciutti e dolenti. Applica un po’ di olio di cocco su un batuffolo di cotone e lascialo sui capezzoli tra le poppate.

23. Acne della pelle – Hai la pelle grassa? Utilizza una quantità quantità di olio di cocco e passala sul tuo viso, al mattino e alla sera prima di andare a letto. L’acne spesso è dovuta ad una pelle troppo secca, che sollecita le ghiandole a produrre più olio e questo ostruisce i pori.

24. Pre-Barba – L’olio di cocco preparare la pelle per i possibili danni causati dalla rasatura.

25. Malattie della pelle – L’olio di cocco può alleviare i problemi della pelle come la psoriasi, la dermatite e l’eczema.

26. Smagliature – L’olio di cocco è ottimo per pulire e nutrire la pelle danneggiata. Non è una pozione magica, ma aiuterà le tue smagliature.

27. Sollievo da ustioni solari – Strofina grandi quantità di olio di cocco nella zona interessata.

28. Protezione solare – Non ha una protezione alta, ma l’olio di cocco può essere paragonato ad una normale protezione solare 4.

29. Gocce auricolari per nuotatori – Esegui un mix di olio di cocco e aglio e mettine alcune gocce nell’orecchio interessato per circa 10 minuti. Esegui questa procedura 2-3 volte al giorno. Solitamente il dolore scompare entro uno o due giorni.

30. Idratazione e guarigione dei tatuaggi – L’applicazione dell’olio di cocco sui tatuaggi contribuirà a mantenere il pigmento ed evitare il scolorimento. Utilizzalo sui tatuaggi nuovi, questo contribuirà ad accelerare il processo di guarigione e diminuirà la probabilità di infezione.

31. Dentifricio – Sicuramente avrai già letto numerose ricette a base di ingredienti naturali per fare un dentifricio. Mescola l’olio di cocco con del bicarbonato di sodio e metti questo mix sul tuo spazzolino da denti.

32. Prevenzione e cura delle rughe – Passare dell’olio di cocco sulle rughe, aiuta il rilassamento cutaneo della pelle e rafforza il tessuto connettivo.

Olio di Cocco per la Salute e il Benessere generale

33. Allattamento al seno – Le mamme che consumano circa 3 cucchiai di olio di cocco al giorno, andranno ad arricchire la loro produzione di latte.

34. Ossa e denti – L’olio di cocco aiuta nei processi di assorbimento di calcio e magnesio portando ad un migliore sviluppo di ossa e denti.

35. Digestione – I grassi saturi presenti nell‘olio di cocco aiutano a contrastare i funghi e i parassiti che causano indigestione e altri problemi legati alla digestione, come la sindrome dell’intestino irritabile. Il grasso presente nell’olio di cocco aiuta anche l’assorbimento di vitamine, minerali e aminoacidi, rendendo più sano l’intero apparato digerente.

36. Fitness – E’ stato dimostrato che l’olio di cocco stimola il metabolismo, migliora la funzione della tiroide, e aumenta i livelli di energia, tutte cose che aiutano a ridurre il grasso indesiderato, aumentando la massa muscolare.

37. Supporto di insulina – L’utilizzo di olio di cocco migliora la secrezione di insulina e l’utilizzo di glucosio nel sangue che lo rende ideale sia per i diabetici che per i non-diabetici.

38. Funzione polmonare – Aumenta la fluidità delle superfici cellulari.

39. Nausea – Strofina un po’ di olio di cocco sulla parte interna dei polsi e sugli avambracci per calmare il tuo mal di stomaco.

40. Sangue dal naso – L’olio di cocco può impedire il sanguinamento dal naso causato da sensibilità agli agenti atmosferici, come calore e freddo estremo. Questa condizione si verifica quando i passaggi nasali diventano secchi a causa dell’aria fredda o secca con conseguente ustioni e crepe delle mucose, provocando le emorragie. Per evitare che questo accada, basta mettere un po’ di olio di cocco all’interno delle narici. In questo modo rafforzerai e proteggerai i capillari nei passaggi nasali.
Segui i nostri consigli su Salute e Benessere. Metti un Like

41. Salute delle gengive – Effettuare oil pulling con olio di cocco offre due vantaggi in uno per la tua salute!


42. Sollievo dalla stress – Allevia la fatica mentale mediante l’applicazione di olio di cocco nelle tempie, mediante un massaggio delicato con movimenti circolari. L’aroma naturale dell’olio di noci di cocco contribuisce a ridurre il livello di stress.

43. Vitamina e assorbimento dei nutrienti – Rende i nutrienti a base di grassi più disponibili per il corpo, vitamina A, D, E, K.

44. Perdita di peso – i grassi saturi contribuiscono alla perdita di peso ed al suo controllo.

45. Produttività e cognizione mentale – I trigliceridi a catena media passano liberamente la barriera emato-encefalica, consentendo una fonte alternativa di energia per migliorare la cognizione.

Olio di cocco per i problemi di Salute interna

Quando è assunto oralmente l’olio di cocco è conosciuto per prevenire, alleviare e accelerare i seguenti problemi di salute:

46. Reflusso acido/Indigestione – Se assunto dopo i pasti.

47. Stanchezza cronica e surrenale

48. Allergie – Febbre stagionale da fieno.

49. Alzheimer/Demenza

50. Asma – Anche nei bambini.

51. Autismo

52. Funzione intestinale – Costipazione, malattia infiammatoria intestinale, infezioni intestinali.

53. Fibrosi cistica e infezione ai bronchi

54. Cancro – E’ stato dimostrato efficace nella prevenzione di cancro al colon e al seno.

55. Candida albicans

56. Colesterolo – migliora l’HDL (colesterolo ‘buono’) in LDL (colesterolo ‘cattivo’) in rapporto alle persone con colesterolo alto.

57. Scarsa circolazione – Sensazione di freddo in tutto il tempo o edema, soprattutto nelle estremità, applicare l’olio di cocco sulla pelle con dei massaggi circolari dal basso verso l’alto.

58. Influenza e raffreddore – Agisce come anti-microbico e anti-infiammatorio.

59. Lieve depressione e disagio cognitivo – In combinazione con una terapia cognitivo-comportamentale, olio di pesce e altre strategie di trattamento.

60 – Diabete – Aiuta a mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue e riduce il desiderio di zuccheri.

61. Epilessia – L’olio di cocco è noto per ridurre le crisi epilettiche.

62. Pelle secca – Un scarsa assunzione di olio si traduce spesso in pelle secca e forfora.

63. Malattie della colecisti – Gli oli alimentari possono contribuire ad aumentare il flusso biliare, che può essere utile, ma allo stesso tempo dannoso per la cistifellea (es. calcoli biliari).

64. Flatulenza – I gas maleodoranti sono spesso causati da uno squilibrio nei batteri intestinali. L’olio di cocco è un agente anti-microbica che contribuire a ristabilire una sana flora intestinale.

65. Batterio Helicobacter Pyroli – Assunzione orale dell’olio di cocco. Occasionalmente, il trattamento antibiotico può essere necessario.

66. Malattie cardiache – Protegge le arterie dalle ferite che causano l’aterosclerosi.

67. Emorroidi – Può applicato esternamente o internamente due volte al giorno.

68. Vampate di calore

69. Generatore del sistema immunitario

70. Sindrome dell’intestino irritabile – Alternare periodi di diarrea e costipazione sono segni chiave della Sindrome dell’Intestino Irritabile.

71. Itterizia

72. Calcoli e malattie renali – Aiuta a sciogliere i piccoli calcoli.

73. Malattie del fegato

74. Malattie polmonari

75. Malnutrizione

76. Chiarezza mentale

77. Sollievo dal dolore mestruale – L’olio di cocco è utile per quanto riguarda il dolore, i crampi ed il flusso di sangue pesante.

78. Emicrania – Utilizzare l’olio di cocco giornalmente.

79. Pancreatite

80. Malattia parodontale e carie

81. Allargamento della prostata – BPH, iperplasia prostatica benigna

82. Ulcere allo stomaco – Aiuta a lenire il rivestimento dello stomaco e riduce la crescita dell’Helicobacter Pyroli.

83. Mughetto (candida)

84. Funzione tiroidea – L’olio di cocco può aiutare a regolare una tiroide iperattiva o poco attiva.

85. Infezioni del tratto urinario e infezioni della vescica
Olio di Cocco e i comuni problemi di salute

Quando applicato localmente è noto per favorire, alleviare o addirittura curare questi problemi di salute:

86. Acne – Spesso la pelle incline all’acne è in realtà troppo secca, questo viene segnalato alle ghiandole che producono più olio e questo ostruisce i pori.

87. Pidocchi – Applicare a livello topico.

88. Allergie/febbre da fieno – Strofina un po’ di olio di cocco all’interno delle narici per un rapido sollievo. Il polline si aggrappa all’olio.

89. Piede dell’atleta

90. Fungo dell’unghia del piede

91. Mal di schiena e dolori muscolari

92. Vesciche e cisti

93. Cellulite

94. Guarigione della circoncisione – Anche se io non sostengo la circoncisione, l’olio di cocco può aiutare rapidamente la sua guarigione.

95. Decongestionante – Strofinare dell’olio di cocco sul petto e sotto il naso quando congestionato da raffreddore o allergie.

96. Infezione dell’orecchio – Mettere qualche goccia di cocco e olio di aglio dentro l’orecchio due volte al giorno per dare sollievo dal dolore. Questo mix è in grado di combattere l’infezione stessa.

97. Verruche genitali – Le verruche genitali spesso vanno via da sole dopo 2 anni dalla prima infezione. L’applicazione dell’olio di cocco è in grado di ridurre questo tempo di 6 mesi.

98. Malattie gengivali, gengiviti e afte – Utilizza l’olio di cocco come un dentifricio e passalo direttamente sulle gengive.

99. Herpes – Da applicare localmente e preso oralmente.

100. Urticaria – Riduce il prurito e il gonfiore.

101. Occhi rossi – Applicare intorno e sugli occhi.
BONUS: Olio di Cocco e Animali

Verifica queste indicazioni con il tuo veterinario, ma solitamente il dosaggio raccomandato per gli animali è di 1/4 di cucchiaino per ogni 4,5 kg di peso corporeo due volte al giorno.

102. Guarigione di disturbi digestivi – Come la sindrome infiammatoria intestinale e colite.

103. Artrite o problemi ai legamenti

104. Eliminazione di pelo e tosse

105. Favorisce la guarigione – Dopo l’applicazione topica su tagli, ferite, punti caldi, pelle secca e capelli, morsi e punture.

106. Schiarisce la pelle – Come eczema, allergie delle pulci, dermatite da contatto e prurito della pelle.

107. Disinfetta i tagli – E promuove la guarigione delle ferite.

108. Ottimo per il benessere generale di cani e gatti – Basta aggiungere un cucchiaino di olio di cocco ogni giorno nella ciotola dell’acqua.

109. Aiuta a prevenire e controllare il diabete

110. Aiuta i cani anziani a sentirsi energici – I trigliceridi a catena media (MCT) hanno dimostrato di migliorare il metabolismo energetico del cervello e diminuire l’accumulo di proteina amiloide che si traduce in lesioni cerebrali nei cani anziani.

111. Aiuta a ridurre il peso – Aumenta l’energia.

112. Migliora la digestione e l’assorbimento dei nutrienti

113. Migliora il pelo del cane – Il pelo diventa liscio e lucente, migliorandone anche l’odore.

114. Previene e cura i lieviti e le fungine infezioni, tra cui la Candida

115. Riduce le reazioni allergiche e migliora la salute della pelle

116. Riduce o elimina l’alito cattivo nei cani

117. Regola ed equilibra l’insulina e favorisce la normale funzione tiroidea

BONUS: Altri usi per l’Olio di Cocco

118. Rimozione della gomma da masticare nei capelli – Basta strofinare un po’ di olio di cocco sopra la gomma da masticare, lasciare agire per circa 30 minuti, poi rotolare la gomma tra la punta delle dita.

119. Repellente per insetti – Mescolare l’olio di cocco con estratto di olio di menta piperita e passare il mix sulla pelle. Questo terrà gli insetti lontano da te.

120. Pulizia e idratazione dei prodotti in pelle

121. Lubrificazione di taglieri e ciotole in legno

122. Lucidatura di bronzo – Tutto ciò che devi fare è strofinare un po’ di olio in un asciugamano di cotone e pulire la statua. Inoltre, aiuta ad accentuare il colore del tuo bronzo.

123. Mobili in legno – L’olio di cocco con un po’ di succo di limone è utile per lucidare i mobili in legno. Tuttavia, ti consiglio di provarlo prima su una piccola parte, per assicurarti che funzioni nel modo desiderato.

124. Fare le saponette – L’olio di cocco può essere usato come uno dei grassi contenuti all’interno del sapone.

Fonte http://www.panecirco.com/come-utilizzare-olio-di-cocco-benefici/?utm_source=facebook&utm_medium=social&utm_campaign=SocialWarfare

Olio di Cocco
Vergine e biologico
Voto medio su 102 recensioni: Da non perdere
€ 6


sabato 25 marzo 2017

PUNTI DEL PRINCIPIO MATERNO


Il rosso non può che rimandare al tema della Famiglia (il «san- gue del mio sangue», «sacrificare la mia vita fino all’ultima goc- cia di sudore e sangue per far crescere i miei figli»); il Clan Fami- gliare inteso come luogo massimo di protezione, all’interno del quale ogni componente trova un riferimento e conforto, all’inter- no del quale si tramandano consigli e modelli di comportamento.

Ma la famiglia è anche il luogo dove conflitti atavici non ri- solti si scaricano sulle nuove generazioni, dove esistono a volte vincoli così forti da rallentare o impedire ai membri stessi di vi- vere la loro vita liberamente.

Esiste un’area attorno all’ombelico collegata alla Grande Figu- ra Materna, quella che accoglie il figlio fra le sue braccia tenendo- lo vincolato a sé. Irradiare con il rosso quest’area ci consentirà di tagliare il cordone ombelicale con questa figura e con la nostra fa- miglia in generale, in maniera tale che il rapporto con essa non sia vissuto come un vincolo o una imposizione, che ci renda liberi di godere del suo amore senza condizionamenti, che ci permetta di ascoltare i suoi consigli senza essere obbligati nelle scelte, che ci consenta di godere del suo abbraccio senza esserne soffocati.

Storie in clinica III

I genitori di Gianni hanno effettuato sacrifici enormi nel corso della loro vita così da poter permettere al loro unico fi- glio di studiare, migliorarsi sempre di più ed elevarsi da un punto di vista sociale, culturale e professionale, cercando di dare a lui quelle possibilità che loro non avevano potuto ave- re. Gianni si laurea ed essendo stato uno studente particolar- mente brillante riceve subito un’allettante offerta di lavoro; il problema nasce quando per poterla soddisfare Gianni deve lasciare la casa paterna e trasferirsi lontano.

Ora deve compiere una scelta, il pensiero lo tormenta: an- dar via di casa, probabilmente per sempre, genera enormi sensi di colpa, come se lasciare la sua famiglia d’origine si- gnificasse una profonda ingratitudine nei confronti dei sacri- fici da essa compiuti.

Decide di rinunciare a quel lavoro che tanto avrebbe desi- derato ottenere, il sogno della sua vita. Ne trova subito un al- tro nella sua stessa città ma è un lavoro che non lo gratifica, non soddisfa le sue ambizioni, non lo porta a coronare il suo sogno; sviluppa un profondo senso di inadeguatezza. Di lì a poco Gianni svilupperà una grave anemia che non riuscirà a trattare neanche con massicce assunzioni di ferro.

L’anemia ci viene a dire che all’interno del mio clan fami- liare, e a causa di esso, vivo una grave perdita di senso per la mia vita, che la mia vita non è più degna di essere vissuta co- me tale e in essa mi sento fortemente svalutato.

Applicare il rosso nella zona periombelicale aiuterà Gian- ni a vincere i suoi sensi di colpa, a comprendere che è arri- vato il momento di spiccare il volo, di sciogliere i legami fa- miliari, di prendere in mano la sua vita con la consapevo- lezza che anche i suoi genitori saranno felici per questo.


LOCALIZZAZIONE
I punti si trovano a forma di croce sul margine interno dell’ombe- lico.




TRATTAMENTO
Irradiare, per 30 secondi ognuno, i quattro punti in senso orario con il colore rosso, partendo dal punto alle ore 12. 

Fonte Vincenzo Primitivo
CROMOPUNTURA. LE FREQUENZE DELL’ANIMA

Cromopuntura. Le frequenze dell'anima
Riflessioni sulla terapia con il colore secondo Peter Mandel
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 15

lunedì 20 marzo 2017

ACQUA E LIMONE



La bevanda all’acqua e limone è un fondamentale rimedio della Naturopatia Oberhammer®, Questa bevanda è semplice ma molto, molto efficace. Ecco tutti i consigli per metterla in pratica da subito.



Dal mio studio di naturopatia

L’acqua e limone è una bevanda preziosissima, da bere al mattino al risveglio. È una ricetta base della Naturopatia Oberhammer®, il metodo di guarigione naturale che ho ideato: questa ricetta naturale aiuta a disintossicare il corpo e agisce come un vero e proprio lavaggio dell’apparato gastrointestinale. Ma vediamo più dettagliatamente le indicazioni e i benefici di questa semplice ma utilissima bevanda.

Indicazioni
Una pulizia del corpo
Drenaggio delle tossine
Lavaggio dell’apparato gastrointestinale
Lavaggio dell’apparato renale
Drenaggio epatico
Regolarizzazione dell’intestino
Alcalinizzazione dell’organismo

Benefici

Una depurazione generale

Siamo abituati a fare tutti i giorni una doccia, cioè a lavarci esternamente. Ma non consideriamo che è necessaria anche una doccia interna. Uno dei miei primi consigli come naturopata è quello di bere ogni mattina, al risveglio, una grande tazza di acqua ben calda, con il succo di mezzo o un limone. Questa bevanda “lava” il corpo dall’interno. L’acqua calda dissolve le scorie e le impurità.
Il drenaggio delle tossine

L’acqua ben calda che scende a digiuno lungo l’apparato gastrointestinale insieme all’azione solvente del limone agiscono con un’azione di pulizia. Questa bevanda rimuove le tossine, i residui della digestione e il muco che spesso si deposita nell’intestino. È un po’ come quando si lavano i piatti con acqua ben calda e sapone: i detriti si sciolgono e lo sporco viene eliminato. Il calore di questa bevanda al limone esercita inoltre un’azione di drenaggio del fegato e della cistifellea, eliminando i ristagni di bile.
L’azione alcalinizzante

Il succo di limone esercita un’importante azione alcalinizzante. Può sembrare strano, perché il sapore del limone è acido. Ma la realtà è che quando si introduce il limone all’interno del corpo, la reazione che si determina è alcalina. Lo si può constatare personalmente, verificando il pH urinario con le cartine di tornasole. Se si misura il pH delle urine prima di assumere l’acqua e limone e dopo circa trenta minuti dalla sua assunzione si noterà che i valori si sono alcalinizzati. Questa azione è particolarmente importante perché quando c’è uno stato di acidosi è molto più probabile che si instauri la malattia. Invece quando l’organismo è “correttamente alcalino” c’è benessere.
La regolarizzazione intestinale

La bevanda dell’acqua e limone aiuta a migliorare la funzionalità intestinale. Spesso si pensa che il limone abbia un’azione astringente. Ma non è vero. L’acqua e limone è indicata sia per la stitichezza che per la diarrea: nel primo caso ha un’azione emolliente sulle feci e stimola l’evacuazione; nel secondo caso ha un’azione disinfettante e battericida. È questo il motivo, e non l’azione astringente, per il quale il limone viene indicato per la diarrea. Io consiglio la doccia interna con acqua e limone anche nel mio metodo completo dedicato alla disintossicazione intestinale.
La purificazione renale

La bevanda all’acqua e limone attiva e purifica i reni.
Il drenaggio epatico

Il limone esercita un’azione benefica sul fegato e sulla cistifellea. È una fonte ricca di limonene, fondamentale nell’azione disintossicante del fegato.
La stimolazione del metabolismo

Questa bevanda, assunta come indicato, stimola dolcemente il metabolismo. È quindi indicata nel caso si desideri perdere peso in eccesso. Se invece, al contrario, si è troppo magri, la bevanda aiuta a dare energia.
Benefici su più fronti

Se impari ogni mattina a bere l’acqua e limone al risveglio scoprirai entro dieci giorni un nuovo benessere: si riduce anche l’alito pesante, la digestione migliora e si avverte un nuovo senso di leggerezza. Persino la pelle diventa più bella e luminosa.


Istruzioni
Un rito mattutino


Ingredienti:
acqua minerale naturale 300-400 ml
limone, mezzo o uno intero
una bella tazza grande, da utilizzare per questa bevanda. Scegline una che ti piace: contribuirà al tuo rito di salute mattutino.

Scalda l’acqua fino a una temperatura di calore tollerabile, spremi nel frattempo il succo di mezzo o un limone, filtralo in modo da eliminare eventuali semi e filamenti della polpa, poi versa l’acqua e il limone nella tazza. La bevanda va sorseggiato a piccoli sorsi, in un tempo breve, senza lasciarla raffreddare.
Dopo dieci-quindici minuti è possibile fare la colazione. Per lasciare a questa bevanda il tempo necessario di agire è consigliabile assumerla subito, al risveglio. È un rito di benessere. Io lo faccio da tanto tempo: mi alzo e vado subito in cucina a preparare questa bevanda di salute. Poi proseguo con la routine mattutina. Al termine faccio colazione.
Avvertenze e controindicazioni

Leggi bene!

E’ consigliabile bere l’acqua limone con la cannuccia perché, se assunta tutti i giorni, può danneggiare lo smalto dei denti. Inoltre, al termine della sua assunzione, si consiglia di bere uno o due sorsi di acqua fresca risciacquando la bocca e la gola.
La tazza all’interno non deve essere di ceramica colorata o con dei disegni, perché l’azione solvente del limone ne estrarrebbe eventuali sostanze tossiche.
Se hai difficoltà ad abituarti all’acqua e limone, perché il sapore è troppo aspro, ti consiglio di iniziare con un cucchiaino fino ad arrivare a mezzo, o meglio un limone intero.

Importante.Questa bevanda non è consigliabile per chi soffre di gastrite. Per chi soffre di questo disagio, come doccia mattutina, consiglio l’acqua e limone alla malva.
Altre ricette naturali
Le varianti della bevanda di acqua e limone



L’acqua e limone salina. Se si vuole aumentare l’effetto alcalinizzante del limone si aggiungerà un pizzico di sale.
L’acqua e limone piccante. Se si vuole aumentare l’effetto stimolante del limone si aggiungerà una punta di peperoncino. In questo caso la bevanda è particolarmente indicata per chi desidera eliminare il muco gastrointestinale. Dopo aver aggiunto il peperoncino è necessario mescolare molto bene e bere immediatamente. È consigliabile anche mescolare di tanto in tanto mentre si beve.
L’acqua e limone concentrata. In caso di difficoltà digestive, pesantezza di stomaco o dopo un pasto abbondante consiglio di bere mezzo bicchiere di acqua molto calda con il succo di mezzo limone. Aiuta lo svuotamento gastrico.
L’acqua e limone bicarbonata. È un rimedio che combatte l’acidità di stomaco. Basta aggiungere un pizzico di bicarbonato a una tazza di acqua ben calda con il succo di mezzo limone. Si combatte così l’indigestione e si riducono i gas intestinali. Questo rimedio è utile anche quando si è mangiato troppo, per esempio al ristorante.
Risolvere naturalmente tanti disturbi


Consigli preziosi da tener sottomano

Durante il giorno. L’acqua e limone può essere assunta anche durante la giornata. Se si beve lontano dai pasti, si può mantenere la dose di limone indicata per il mattino, se si beve vicino ai pasti, o durante i pasti, si aggiungerà solo qualche goccia di limone. Il sapore acidulato di questa bevanda la rende estremamente dissetante. L’acqua acidulata con il limone può essere definita la bevanda col maggior potere dissetante in assoluto.
In caso di mal di testa o di difficoltà digestive. Si consiglia l’assunzione di acqua e limone, nella dose concentrata. Se il mal di testa dipende da difficoltà digestive viene notevolmente alleviato. Questa ricetta migliora infatti la digestione difficile.
In caso di obesità è particolarmente indicato assumere questa bevanda due o tre volte al giorno, lontano dai pasti. In questo modo viene enfatizzata l’azione di stimolazione del metabolismo.
Per un effetto energetico, assume insieme all’acqua e limone mezzo grammo di vitamina C, del tipo naturale. Si otterà l’effetto stimolante di un caffè.
In caso di diarrea si consiglia di assumere l’acqua e limone più volte al giorno. Oltre ad avere un’azione disinfettante sull’intestino, esercita anche un’azione reidratante, apportando minerali e vitamine. In caso di stitichezza assumere l’acqua e limone con una abbondante dose di acqua. Aggiungo inoltre che per i problemi intestinali è molto utile abbinare la disintossicazione intestinale.

Curarsi con Acqua e Limone
Depura ogni giorno il tuo corpo con la doccia interna - Metodo Naturopatia Oberhammer®
Voto medio su 92 recensioni: Da non perdere
€ 5.9

domenica 19 marzo 2017

RAIN SOUNDS FOR SLEEP

Questo programma rappresenta la registrazione del rumore della pioggia alla quale sono stati sovrapposti i ritmi delta. Molte persone che si interessano della terapia di biorisonanza conoscono il theta-healing (le onde theta per l’accordatura del nostro organismo), ma molto meno persone sanno che esiste un livello ancor più profondo: delta-healing. Il delta-healing adopera le frequenze estremamente basse, da 1 a 4 Hz, che permettono di risolvere molti problemi che si “nascondono” in questa banda.
Il delta-healing inizia quando la persona meditante entra un uno stato di profondo rilassamento e i ritmi del suo cervello rallentano fino a 4-1 Hz. E’ la frequenza sulla quale funziona il nostro cervello durante il sonno. E se dovessimo offrire al cervello i ritmi delta quando questo si trova in stato di veglia, inizia il delta-healing.
Il rumore della pioggia permette di sintonizzarsi in modo naturale su un sonno profondo e prolungato.


Questo programma va ascoltato attraverso le cuffie stereo, ma non è obbligatorio. E’ ammesso l’ascolto attraverso le casse dello stereo.

Il programma non è consigliato ai malati di epilessia, ai portatori di pace-maker, alle donne in stato di gravidanza e ai ragazzi minori di 16 anni.

© Lenny Rossolovski 2017. All rights reserved.

per scaricare: https://www.youtube.com/watch?v=YeNzKR8kYNE

sabato 18 marzo 2017

NORMALIZZAZIONE INTESTINO




Questo programma è estremamente PRATICO e utile.
L'Indigestione, la digestione lenta, la pesantezza, il colon irritabile, la stitichezza….quanti problemi!
La nostra salute è, in poche parole, la SALUTE DELL'INTESTINO.
Le farmacie sono piene di lassativi e digestivi, di preparati a base di erbe che dovrebbero far funzionare il nostro tratto intestinale, ma sono per lo più blandi o poco utili, e, la cosa più importante, non guariscono del tutto, li prendiamo a vita.
Questo programma (pure frequenze, senza l'accompagnamento musicale) può sbloccare l'intestino, in certi casi, anche dopo il primo ascolto; nei casi più cronici, usatelo tutti i giorni e vedrete beneficio che vi darà.
Ecco cosa c'è scritto nelle istruzioni (in russo):
"L'uomo è un bozzolo vibrazionale dove ciascun organo possiede la propria frequenza. E' possibile normalizzare il lavoro di un organo tramite l'uso di una determinata frequenza.
In questo programma si usano delle frequenze scelte per la normalizzazione della funzione del tratto gastrointestinale. Il programma non solo vi aiuterà a togliete i dolori allo stomaco, ma normalizzerà tutto il vostro tratto intestinale. Gli stufo clinici hanno dimostrato l'efficacia di questo programma laddove i medicinali non potevano aiutare (come nel caso dell'intestino irritabile).
Si deve ascoltare il programma con le cuffie, alcune volte al giorno. Potete provare da soli la sua efficacia, già dopo una mezz'ora vedrete che la tensione se ne sarà andata e i dolori pure. Il programma darà un input giusto al vostro intestino."

ASCOLTARE CON CUFFIE STEREO

mercoledì 8 marzo 2017

Olio essenziale d’origano


Olio essenziale d’origano: uccide i superbatteri resistenti agli antibiotici “senza effetti collaterali”

Non è più un segreto che i batteri resistenti agli antibiotici, noti come superbatteri, sono in aumento . Questo ha seriamente preoccupato la comunità medica. Una delle più grandi cause che alimentano questa epidemia è l’uso eccessivo indiscriminato di antibiotici.

Ma c’è una soluzione naturale al problema che Stavros Saripanidis, consulente in ostetricia e ginecologia a Salonicco, in Grecia, vuole ricordare ai colleghi: l’olio di origano. Saripanidis chiama l’olio di origano: “potente fungicida ad ampio spettro e battericida” che non ha effetti collaterali. A differenza degli antibiotici, non ha mai causato resistenza batterica.



Ma cosa rende l’olio di origano così potente? Il suo principio attivo, carvacrolo .

Nel 2012, i ricercatori dell’Università di Utrecht nei Paesi Bassi hanno pubblicato uno studio sulla rivista PLoS One , nel quale hanno esaminato le proprietà antimicrobiche del carvacrolo contro l’agente patogeno di origine alimentare più comune, Campylobacter jejuni . Essi hanno concluso che il carvacrolo effettivamente blocca gli effetti dannosi delle cellule eucariotiche, senza interferire con la funzione delle cellule sane. Hanno dichiarato: “Questi risultati ampliano lo spettro dell’attività antimicrobica del carvacrolo e sostengono il potenziale del composto per l’utilizzo in nuove strategie di prevenzione dell’infezione.”



Un altro studio 2012, questa volta da parte dei ricercatori dell’Università del Connecticut e pubblicato sulla rivista International Journal of Food Microbiology , ha esaminato gli effetti di tre antimicrobici a base vegetale, uno dei quali è stato il carvacrolo, contro un altro agente patogeno di origine alimentare, Listeria monocytogenes (LM). I risultati suggeriscono che questi antimicrobici potrebbero essere utilizzati per controllare l’infezione LM.

Un terzo studio, condotto dalla University of Arizona nel 2010, ha esaminato gli effetti di carvacrolo e un altro antimicrobico naturale contro la Salmonella, resistente agli antibiotici. Dal loro studio è emerso che entrambi gli antimicrobici hanno inattivato tutti gli agenti patogeni.

Oltre ad essere un “antibiotico naturale” e dunque anche ottimo in caso di febbre, il carvacrolo ha anche dimostrato di proteggere il fegato ed è un potente antiossidante.

Altri benefici per la salute del carvacrolo includono la riduzione del dolore e dell’infiammazione. È anche un trattamento naturale molto efficace per trattamenti respiratori e asma.

Coloro che soffrono di infezioni di funghi, o Candida , possono usare quest’olio che si è dimostrato un rimedio naturale molto efficace anche in questo campo.

Un altro problema che assilla milioni di persone è il colesterolo. L’ossidazione del colesterolo LDL, provoca un accumulo e il restringimento delle arterie. L’olio di origano impedisce questo processo.

E, infine, uno studio condotto in Georgia e pubblicato sulla rivista georgiana Medical News , ha scoperto che il carvacrolo riduce efficacemente la glicemia per chi soffre di diabete, senza effetti collaterali dannosi.

Ci sono chiaramente molte buone ragioni per mantenere l’olio di origano nel vostro arsenale di farmaci naturali.

By MAgaria


L'origano di spagna è un olio che ha molteplici benefici in caso di infezioni della pelle, micosi e parassitosi.
Sull'apparato respiratorio l'olio essenziale di origano esercita un'efficace azione sedativa della tosse, facilita l'eliminazione del catarro e ha una decisa azione purificante.
Infezioni respiratorie, batteriche e virali. Secondo una ricerca effettuata dagli studiosi della Georgetown University (U.S.A.), l'olio estratto dalle foglie di origano è efficace contro le infezioni batteriche tanto quanto gli antibiotici tradizionali.
E' un eccellente rimedio contro i problemi di stomaco, in quanto favorisce la secrezione dei succhi gastrici e la digestione.
Aroma naturale per prodotti alimentari, ottenuto per distillazione della pianta in fiore.
Nota: base
Profilo biochimico caratterizzante: fenoli (carvacrolo 45%, timolo 20%).
  • Proprietà: antisettico, lipolitico, antimicotico, parassiticida, antivirale, antibatterico, tonico.
  • Eccitante della circolazione periferica.
  • Stimolante utile quando il metabolismo è lento e la ritenzione idrica si concentra a mani e piedi.
  • Febbri tropicali.
  • Infezioni intestinali, diarrea e dissenteria.
  • Infezioni delle vie urinarie.
  • Parassiti.
  • Astenia profonda
Utilizzi nei diffusori: fortemente antisettico. Effetti della fragranza: energizzante e riscaldante, per eliminare insicurezza e torpore.
Utilizzi in cosmetica: molto diluito in creme, fanghi, bende e oli anticellulite, efficace arma contro la cellulite profonda, grazie all' effetto drenante e lipolitico che provoca sull'epidermide.
Curiosità: intossicazione alimentare, assumere all'occorrenza, o in caso di sospetta intossicazione, 1 goccia di essenza di origano su un pezzetto di pane.
Avvertenze e controindicazioni: non usare in gravidanza, allattamento e sotto i 12 anni. Impiegare sempre a basse concentrazioni. Cautela in soggetti epilettici.

Origano di Spagna Bio - Olio Essenziale Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere
€ 22
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...